Odi le turbolenze in aereo? Ecco le rotte da evitare: quali sono e perché

Se le turbolenze in aereo ti danno fastidio e noie allora devi assolutamente evitare queste rotte quando viaggi.

A breve molte persone inizieranno a viaggiare. E c’è chi, per una spiccata organizzazione, ha già deciso di farlo. L’estate è il miglior momento per concedersi una vacanza in totale libertà, motivo per cui è importante andare da qualche parte. Le destinazioni sono tutte diverse fra loro, ed indovinarle sarebbe troppo difficile ovviamente. Però c’è una considerazione fare prima di tutto.

turbolente in aereo
Turbolenze aeree: fai attenzione a queste rotte – Thesenseofwonder.it

Può capitare che in alcuni casi la rotta del viaggio sia soggetta a forti turbolenze. Sono delle situazioni molto difficili da affrontare, e che possono mettere in pericolo tantissime vite. Come se non bastasse le persone temono questo tipo di vicende, in quanto pensano che potrebbe verificarsi un incidente. Ciò significa che individuare le rotte in questione, è la chiave per non mettersi nei guai durante un viaggio.

Rotte aeree da evitare, sono soggette a forti turbolenze: ricordale

Ma quali sono le rotte maggiormente soggette a forti turbolenze? Possiamo trovare la risposta su Turblii, un sito web di previsioni sulle turbolenze. Ha analizzato 150.000 voli a lungo e corto raggio, ma solo a partire dal 2023. L’obiettivo era quello di scoprire quali tratte fossero le peggiori, considerando pure i viaggi da Milano e la Svizzera. Così facendo sono venute a galla delle informazioni parecchio interessanti da conoscere.

Rotte aeree turbolenze
Ecco a quali turbolenze devi prestare attenzione – Thesenseofwonder.it

Questa classifica inizia dal basso con le perturbazioni leggere, sino ad arrivare a quelle più forti e che provocano sballottamenti in aereo. Da 0 a 20 è un livello basso, da 20 a 40 è moderato, da 40 a 80 è grave e da 80 a 100 è estremo. Lo studio ha evidenziato che la rotta di 132 miglia da Milano a Ginevra, con un punteggio di 16.3, si è classificata come la quinta più turbolenza di tutto il mondo. Al decimo posto troviamo solo un tragitto dal capoluogo lombardo sino in Svizzera.

La rotta peggiore di tutte, però, è proprio un’altra. Parliamo della tratta di 1.905 chilometri da Santiago del Cile, sino all’aeroporto internazionale Viru Viru di Santa Cruz (Bolivia) con 17,5 punti registrati. Di seguito vediamo la rotta che collega Almaty in Kazakistan alla capitale Bishke, con un punteggio di 17,4 in totale. Esistono tanti altri percorsi problematici, proprio come quelli tra il Giappone e la Cina per esempio. Queste sono le principali rotte che dovrebbero essere evitate.

Impostazioni privacy