Appena approvato il bonus figli da 1000 euro: ecco il modulo per la domanda

In questi giorni è stato approvato un bonus figli da 1000 euro. Scopriamo quali sono i requisiti per accedervi e come fare domanda.

Allargare la famiglia è sempre una grande gioia e rappresenta un’avventura tutta nuova da vivere. Ovviamente, questo nuovo viaggio comprende anche alcune difficoltà come il cambio di abitudini e spese, sicuramente, maggiori. Per questo motivo ogni anno vengono stanziati degli aiuti da parte dei comuni, volti a favorire le famiglie più disagiate e che si trovano improvvisamente con un nuovo membro del quale prendersi cura.

bonus figli 1000 euro
Ecco a chi spetta il bonus figli da 1000 euro (Thesenseofwonder.it)

Si tratta solitamente di bonus una tantum che possono essere erogati in soldi da spendere, in buoni da usare in appositi negozi, etc… In ogni caso si tratta di aiuti più che validi e in grado di ammortizzare almeno di un po’ le spese iniziali. Un chiaro esempio è dato dal bonus di 1000 euro, annunciato proprio in questi giorni e per il quale è possibile fare domanda.

Bonus da 1000 euro per i figli: a chi spetta

Il nuovo bonus figli da 1000 euro, appena annunciato, è destinato alle famiglie siciliane (sebbene sul web sia possibile trovarne di simili anche per le altre regioni). Si tratta di un aiuto rivolto a chi si trova in grande difficoltà economica e ha appena avuto o adottato un figlio. Come per ogni bonus servono, ovviamente, dei requisiti che sono un ISEE molto basso (si parla di 3mila euro in tutto ma sarà stilata una graduatoria), la cittadinanza italiana o comunitaria di almeno uno dei due genitori e la residenza in Sicilia al momento del parto o dell’adozione.

Bonus 1000 euro
Arriva il bonus da 1000 euro per chi ha figli (Thesenseofwonder.it)

Come già accennato ci sarà una graduatoria che sarà realizzata tenendo conto anche del numero di componenti delle famiglie che ne hanno fatto richiesta. A parità di requisiti, il bonus sarà dato prima a chi ha bimbi più piccoli, andando quindi in ordine cronologico. Andando alla domanda stessa, ci si può presentare direttamente presso il proprio Comune di residenza, portando con sé tutta la documentazione. L’ISEE che non dovrà superare i 3000 euro sarà considerato per nucleo familiare. Dopo la domanda ci sarà una valutazione della documentazione presentata e, se questa sarà accettata, si entrerà nella graduatoria.

Ovviamente i bonus saranno erogati fino ad esaurimento dei fondi istituiti per questo progetto e che ammontano a 1,4 milioni di euro. Si tratta sicuramente di un grande aiuto per chi avrà la fortuna di riceverlo e che si spera possa estendersi maggiormente nei prossimi anni in modo da sostenere sempre più famiglie possibili.

Impostazioni privacy