A 32 anni ha 10 figli, una storia straordinaria

Oggi vi raccontiamo una storia straordinaria quella di simona e Ionut che hanno 10 figli e stanno attraversando un sogno.

Una famiglia allargata dove di sicuro non ci si annoia e dove si respira tantissimo amore e affetto.

figlia in arrivo
Dieci figli (TheSenseofWonder.it)

Originaria della Romania la coppia vive in campagna, a Trevignano in provincia di Treviso. Simona Bogdan Cretu ha 32 anni mentre Ionut Bogdan Cretu ne ha 40 e sono evangelisti. I due hanno parlato al Gazzettino specificando: “Al nostro fianco ci sono i nostri amici. I figli sono una benedizione, andiamo avanti con l’aiuto di Dio”.

Il primogenito è nato nel 2010 e in 14 anni sono nati altri nove fratellini. Si tratta in tutto di quattro maschietti e sei femminucce l’ultima delle quali è nata a fine maggio. si chiama Noemi ed è venuta alla luce all’ospedale di Oderzo dove sono nati anche tutti i suoi fratelli prima di lei.

Papà Ionut ha specificato: “Tutti i figli sono contenti e non vedono l’ora di conoscere la piccola e di riabbracciare la loro madre”. Una storia dolcissima di una famiglia che si trova ad affrontare una situazione piena di gioia e quanto meno insolita.

Le difficoltà

Nonostante la gioia evidente per la situazione in questione la coppia affronta anche giornalmente delle complicazioni. Far quadrare i conti con dieci figli non è assolutamente facile, in più lavora solo Ionut che è impiegato in un’azienda specializzata nella vendita di mobili.

Famiglia numerosa
Emozioni per la famiglia (TheSenseofwonder.it)

Ora servirà anche una nuova casa perché diventati dodici probabilmente lo spazio è un po’ pochino: “Forse dovremo trovare una casa più grande, ma ci sentiamo fortunati e felici”.

Sono parole importanti di chi dimostra come la vita può regalarci grandi soddisfazioni anche con le piccole cose e senza potersi permettere eccessi, ma solo con l’affetto e l’amore delle persone che abbiamo attorno e che compongono le nostre famiglie.

Di sicuro sarà molto complicato per loro gestire situazioni pratiche, pensate a quando devono pranzare e cenare o semplicemente muoversi in macchina, ma nonostante questo è legato a felicità, diversità, caratteri e persone che sono pronte a costruire una vita l’uno sulla forza degli altri.

Non sappiamo se questa speciale famiglia verrà a parlare della questione anche in televisione anche se la sensazione è che non cerchino notorietà e altro, ma solo di essere sereni e tranquilli. Una vita l’uno all’insegna dell’altro e col sorriso sempre stampato addosso.

Impostazioni privacy