COSA VEDERE A DUBLINO IN DUE GIORNI, 10 TAPPE IMPERDIBILI

Cosa vedere a Dublino

COSA VEDERE A DUBLINO IN DUE GIORNI, 10 TAPPE IMPERDIBILI

COSA VEDERE A DUBLINO: LE 10 ATTRAZIONI DA NON PERDERE PER UN VIAGGIO DI DUE GIORNI NELLA CAPITALE IRLANDESE.

Mi è stato spesso detto che Dublino non rappresenta la vera Irlanda. Non ho mai capito davvero cosa intendessero ma, non avendo mai visitato altro di questo Paese, per me è stato comunque un viaggio speciale.

Dublino una una città vivace e colorata che riesce a farti dimenticare del cielo grigio e delle nuvole cariche di pioggia. È la città che custodisce segretamente la sua storia ma che guarda costantemente al futuro. È la meta perfetta sia per chi ama l’atmosfera folkloristica dei chiassosi pub, sia per chi sta inseguendo le orme dei grandi della letteratura o per chi è a caccia di street art, 

 

10 COSE DA VEDERE A DUBLINO IN DUE GIORNI

 

TEMPLE BAR

Temple Bar è il cuore pulsante di Dublino, nel cui ingorgo di viuzze si concentrano pub e fast food, ma anche tantissimi spazi d’arte e negozi particolari. È la zona più turistica della città, ma senza dubbio anche la più iconica. Tra le tappe imperdibili di Temple Bar, segnatevi The Icon Factory, The Rory Gallagher Corner, il bellissimo negozio Jam Art Factory e The Clockwork door, un bar in cui si può trascorrere tutto il tempo che si vuole, pagando una piccolissima cifra a ore, e in cui si hanno a disposizione cibo e giochi da tavolo. 

 

Temple Bar Dublino

 

HA’ PENNY BRIDGE

L’elegante Ha’ Penny Bridge attraversa il fiume Liffey, collegando Temple Bar a una zona della città decisamente meno turistica ma che vale la pena scoprire. Il ponte, realizzato interamente in ghisa, è stato più volte soggetto a ristrutturazioni, ma non ha mai perso il suo aspetto originario di oltre 200 anni fa.

 

cosa vedere a Dublino

 

ANNE’S LANE

Uno dei vicoli più suggestivi e instagrammabili di Dublino è Anne’s Lane, merito dei murales e dei coloratissimi ombrelli. Per gli amanti dei colori, non perdetevi la poco distante Dame Lane dove, questa volta, ad essere protagoniste sono le bandierine.

 

Anne's Lane Dublino

Dublino in due giorni

 

TRINITY COLLEGE

Il Trinity College è uno dei complessi universitari più antichi al mondo. Istituito nel 1592, si estende per circa 16 ettari e ospita vari edifici in stile georgiano. Se rappresenta uno dei luoghi di principale interesse turistico, è merito soprattutto della maestosa Old Library e del Book of Kells, uno dei manoscritti miniati più importanti e preziosi che si possano ammirare.

 

Cosa vedere a Dublino

 

PORTE COLORATE A MERRION SQUARE

Se avete amato le porticine colorate di Londra, non potrete fare a meno di notare le case georgiane di Merrion Square, protagoniste di una curiosa leggenda: si narra che gli scrittori irlandesi George Moore e Oliver St. John Gogarty alzassero spesso il gomito e che non riuscissero mai a ritrovare la loro casa. Moore ebbe così l’idea di dipingere la sua porta di ingresso di un bel colore verde acceso e, da quel momento, tutti i vicini seguirono il suo esempio. 

 

Merrion Square

 

LOVE LANE

Poco distante dalla Whitefriar Street Church che custodisce i resti di San Valentino, ci si ritrova immersi tra i murales e le piastrelle romantiche delle Love Lane. La viuzza fa parte del più ampio progetto Love The Lanes del 2014 che aveva come obiettivo la riqualificazione dei vicoli più silenziosi e malandati del quartiere, trasformandoli in una galleria d’arte a cielo aperto. 

 

Love Lane Dublino

 

IL CASTELLO DI DUBLINO

Anche se non è principesco né fiabesco, il Castello di Dublino è pregno di storia. Fondato nel 1204, venne quasi interamente distrutto a seguito di un incendio. Delle quattro torri originarie, oggi è possibile visitarne solo più una, insieme ai bellissimi giardini esterni.

 

Cosa vedere a Dublino

 

GUINNES STOREHOUSE

Faccio coming out: non mi piace la birra. Trovandomi però a Dublino, non potevo evitare un giro alla famosa Guinnes Storehouse, ormai al primo posto delle attrazioni irlandesi più visitate e amate. Da semplice birrificio, nel 2000 l’edificio è stato trasformato in un vero e proprio museo dedicato interamente a una delle birre più apprezzate al mondo. L’edificio si sviluppa su 7 piani, andando dal processo di produzione, fino all’assaggio e alle più storiche campagne pubblicitarie che hanno visto come protagonista la Guinness.

Il museo è aperto tutti i giorni e i biglietti partono da un costo di €20.

 

Guinnes Storehouse

 

LA STREET ART DI PORTOBELLO 

Da città natale di celebri scrittori, Dublino è ora protagonista di un altro importante movimento artistico, trasformandosi nella città dei writers. Se Temple Bar è la zona più eccentrica della città, è nella tranquilla Portobello che avrete modo di scoprire alcune delle opere di street art più belle, come quelle intorno al The Bernard Shaw.

Scopri tutti gli altri murales più belli della città in questo articolo

 

Dublino in due giorni

 

CATTEDRALE DI SAN PATRIZIO

Da umile chiesetta di legno realizzata nel XII secolo, oggi la Cattedrale di San Patrizio è la più grande e importante d’Irlanda. Il complesso gotico custodisce al suo interno un organo con oltre 4000 canne e 500 tombe, tra le quali quella dello scrittore Jonathan Swift. 

La Cattedrale è aperta tutti i giorni e il costo del biglietto di ingresso è di €8. 

 

Cattedrale di San Patrizio Dublino

 


Se avrete ancora un giorno a disposizione da dedicare all’Irlanda, vi consiglio di non perdervi una gita in giornata nel bellissimo villaggio di pescatori di Howth