BRIGHTON, COSA VEDERE IN UN GIORNO NELLA LONDRA SUL MARE

Brighton cosa vedere

BRIGHTON, COSA VEDERE IN UN GIORNO NELLA LONDRA SUL MARE

COSA VEDERE IN UN GIORNO A BRIGHTON, LA STRAVAGANTE ED ECCENTRICA CITTADINA SUL MARE A UN’ORA DA LONDRA

Di Brighton conservavo già un bellissimo ricordo dai tempi del liceo e non ha fatto che riconfermare le mie aspettative. Situata nel sud-est della costa inglese, è una città molto apprezzata da studenti, turisti e londinesi alla ricerca di una boccata di ossigeno e di spensieratezza. Nonostante durante i giorni di pioggia possa apparire triste e annoiata, Brighton riesce comunque a brillare di luce propria, tra street art, negozietti vintage, vivaci locali alla moda e una lunghissima spiaggia che d’estate si anima di gente e di sdraio a righe bianche e azzurre.

Se vi siete ormai creati una consolidata opinione della Gran Bretagna come di un paese grigio e austero, tenetevi pronti a scoprire il suo lato più vivace e fuori dagli schemi.

 

COSA FARE A BRIGHTON 

 

PASSEGGIARE SUL LUNGOMARE

Il lungomare di Brighton rappresenta senza dubbio una delle sue maggiori attrazioni, sia perché in Inghilterra non ci si aspetterebbe una spiaggia così bella, sia perché è animata di piccoli negozietti e dello sfarzoso Pier, un molo di oltre 500 metri sul quale trovare fish&chips, zucchero filato e un’immensa sala giochi. Proseguendo sul lungomare, si incontrano l’Old pier, che in passato godeva la fama di molo più famoso del mondo ma ora non ne resta che lo scheletro di ferro frutto dei numerosi incendi di cui fu vittima, e il regale Bandstand nel quale scattare romantiche fotografie. 

 

Brighton lungomare

 

VEDERE BRIGHTON DALL’ALTO DELL’AIRWAYS I360

Vicino al Bandstand si trova l’Airways I360, una piattaforma mobile a 162 metri di altezza che offre una vista a 360 gradi sulla città e sulla costa. Purtroppo abbiamo visitato Brighton in una giornata di nebbia fittissima e abbiamo dovuto rinunciare alla vista dell’alto ma, durante le giornate più limpide, lo sguardo può spaziare fino all’isola di Wight, situata a più di 70 chilometri di distanza da Brighton.

Il costo del biglietto è di 16 sterline.

 

British Airways i360

 

VISITARE IL ROYAL PAVILLON

Allontanandosi dalla spiaggia e percorrendo le strette viuzze che portano nella zona centrale di Brigthon, non si può rimanere indifferente dinanzi il Royal Pavillon, un tocco di oriente e di Bollywood che si mimetizza alla perfezione in quella che è un’eccentrica e multietnica città. Questo sfarzoso palazzo in stile indiano all’esterno e con richiami cinesi all’interno venne realizzato nel 1800 e destinato alle feste regali inglesi. Il biglietto d’ingresso non è molto economico (circa 12 sterline) ma se avete avete un po’ di tempo libero, è una visita che vi consiglio di non perdere!

 

Royal Pavillon Brighton

 

PERDERSI TRA I GRAFFITI E I NEGOZI VINTAGE DI NORTH LANE

North Lane è il quartiere più caratteristico di Brighton, una zona ricca di arte, di negozietti indipendenti di vario genere e di vivaci locali alla moda. Da non perdere lo Snooper’s Paradise, un vero e proprio paradiso per tutti gli amanti del vintage.

 

snooper's paradise brighton

 

Prendetevi un po’ di tempo e perdetevi tra le viuzze di North Lane per incontrare colorati ed espressivi graffiti che riescono a rallegrare anche una grigia giornata di nebbia. Le vie principali dove imbattersi nella street art sono Trafalgar Lane, Trafalgar Street, Gloucester Road, Kensington Street, North Road, London Road e Regent Street.

 

brighton street art

street art Brighton

 

NOLEGGIARE UNA BICI E VISITARE IL PRESTON ROCK GARDEN 

Come ogni cittadina inglese che si rispetti, anche Brighton ha i suoi angoli verdi. Il Preston Rock Garden è leggermente decentrato, per questo potete noleggiare una delle tante bici che trovate disseminate in vari punti della città. Anche in questo caso, il maltempo ha giocato a nostro sfavore e abbiamo potuto ammirare questo giardino unicamente dal pullman. Il parco è il più grande giardino roccioso d’Inghilterra, si estende per 63 ettari ed è composto di circa 1300 tonnellate di pietra Cheddar, di meravigliose piante e roseti e di ben 12 campi da tennis.

 

 

SEA LIFE CENTER 

Se avete ancora un po’ di tempo a disposizione, potete tornare sul lungomare e concedervi una visita al Sea Life Center che vanta il primato dell’acquario più antico del mondo ancora aperto al pubblico (risale al 1872).

 

DOVE MANGIARE A BRIGHTON 

 

Brighton è tra le città inglesi più apprezzate specialmente dal punto di vista culinario. Dimenticatevi del discutibile cibo londinese e assaporate un autentico fish&chips o dei piatti a base di pesce davvero ottimi. Noi abbiamo pranzato al Regency Restaurant, di fronte all’Airways I360. Senza saperlo, i proprietari e alcuni camerieri erano italiani ma del resto è difficile non trovarne in Gran Bretagna 🙂

COME RAGGIUNGERE BRIGHTON 

 

Sia che scegliate Brighton come vostra meta primaria sia come gita fuori porta, potrete raggiungerla comodamente in treno oppure in autobus. Il treno ci mette un’oretta ma è tutt’altro che economico, specialmente se lo prenotate senza largo anticipo. Ci siamo dunque spostate con i bus della National Express: partendo dalla Victoria Coach Station di Londra, il viaggio è durato circa due ore ma per la modica cifra di 11 sterline andata e ritorno, è stata sicuramente la scelta più azzeccata! 

 

cosa vedere Brighton