IL CIMITERO MONUMENTALE DI MILANO, TRA STORIA E ARTE

IL CIMITERO MONUMENTALE DI MILANO, TRA STORIA E ARTE

VISITA AL CIMITERO MONUMENTALE DI MILANO, DOVE RIPOSA LA STORIA DELLA CITTÀ.

Quella al Cimitero Monumentale di Milano è stata una delle visite più particolari e piacevoli che abbia mai fatto all’interno del capoluogo lombardo. A molti sembrerà strano o suonerà un po’ macabro, ma mettere piede al suo interno significa immergersi nell’arte e nella storia più importante di Milano. Ero scettica anche io, del resto si tratta pur sempre di un cimitero, ma cambierete idea dopo averlo visitato. 

Il Cimitero venne progettato dall’architetto Maciachini con una mescolanza di richiami liberty, romanici, gotici e bizantini, per poi essere inaugurato nel 1866 con il fine di rappresentare un cimitero aperto a tutti i milanesi. Ben presto, però, emerse la volontà di trasformarlo in un vero e proprio “monumento”.

Ancora prima di varcare i cancelli d’ingresso, il Cimitero Monumentale si mostra in tutta la sua maestosità con il Famedio, al cui interno, riccamente decorato, riposano personaggi illustri come Alessandro Manzoni, Salvatore Quasimodo e Carlo Cattaneo. Nella cripta, invece, si trovano il pittore Hayez, la poetessa Alda Merini, il cantautore Giorgio Gaber, alcuni valorosi combattenti garibaldini e molte altre lapidi in memoria di cittadini illustri. Ma la particolarità è che ad essere sepolti non sono solo persone, celebri o meno, di religione cattolica, ma anche acattolica ed ebraica. 

Dalle gallerie inferiori del Famedio si accede all’immenso parco posteriore, ricco di tombe e di statue magistralmente realizzate. Procedendo lungo il viale centrale, si incontra l’ossario che permette di avere una panoramica privilegiata del cimitero e di ammirare in tutto il suo splendore l’opera più bella, l’Edicola Bernocchi, imponente monumento funebre decorato con 110 sculture di marmo raffiguranti la Via Crucis. Anche se non si può entrare al suo interno, provate a sporgervi dalle sbarre, alzate lo sguardo e… beh, godetevi lo spettacolo! 

Il Cimitero è ricco di tantissime altre strutture sulle quali vale la pena soffermarsi. So che siete ancora un po’ scettici e che la sola idea di trascorrere qualche ora all’interno di un cimitero vi fa rabbrividire ma, datemi fiducia, Milano vi saprà stupire. 

INFORMAZIONI UTILI

Il Cimitero Monumentale è facilmente raggiungibile dalla linea M5 (lilla) della metro, fermata MonumentaleOrari di apertura: dal martedì alla domenica dalle ore 8:00 alle ore 18:00. Chiuso il lunedì. Per maggiori informazioni consultare il sitoÈ inoltre possibile effettuare visite guidate gratuite dalla durata di un’ora e trenta minuti. Qui trovate tutte le info utili per prenotarvi.