BOURNEMOUTH, LA SPIAGGIA PIÙ AMATA DAGLI INGLESI (E NON SOLO)

BOURNEMOUTH, LA SPIAGGIA PIÙ AMATA DAGLI INGLESI (E NON SOLO)

Quando pensiamo a un’ipotetica vacanza in Inghilterra, ci immaginiamo già a passeggiare per le caotiche e austere vie londinesi, o al massimo a fare un tour della Scozia, senza prendere in considerazione le cittadine che si snodano lungo la costa meridionale.

Grave errore! 

Quando avevo 17 anni, avevo già potuto rendermi conto della bellezza del sud dell’Inghilterra con una vacanza studio a Brighton, vibrante e rinomata cittadina inglese. Cinque anni dopo, ho voluto ripetere l’esperienza trascorrendo un mese a Bournemouth. Ammetto che nemmeno io ho mai pensato alle coste inglesi per trascorrere le vacanze estive, ma, complici la necessità di rispolverare un po’ l’inglese e la voglia di non rinunciare al mare, mi sono documentata per poter scegliere quale sarebbe stata la meta ideale e la scelta è ricaduta inevitabilmente su Bournemouth: è vicina a Londra, è colorata e alla moda, è vivace e accogliente, le chilometriche spiagge fanno da cornice a un mare cristallino, i rigogliosi giardini permettono di rilassarsi al sole o di fare un pic-nic in compagnia. 

Situata lungo la regione del Dorset, Bournemouth vive soprattutto di turismo, grazie alla finissima sabbia dorata delle sua spiagge, tanto apprezzate dalle famiglie inglesi, ma non solo! Qui troverete tantissimi giovani provenienti da tutto il mondo con tanta voglia di divertirsi. In estate la città è più viva che mai: pub, discoteche, locali alla moda, attività da svolgere sulla spiaggia, eventi e spettacoli, come i fuochi d’artificio sull’acqua. 

Oltre ad offrire una bellissima spiaggia e un divertimento assicurato, sono tanti i luoghi di interesse da non perdere: tra questi, ci sono il Bournemouth Pier, tra i più rinomati ed amati d’Inghilterra, la funicolare per godere di una splendida vista dall’alto, l’Oceanarium, che offre la possibilità di immergersi in una gabbia subacquea a contatto con creature marine virtuali, il Russell Coates Museum, e molto altro ancora! Come dimenticare, poi, il fish&chips… Uno dei luoghi prediletti dagli inglesi per gustarselo è il Mary Shelley, un ristorante in pieno stile british che dopo le 22 si trasforma in un pub in cui gli inglesi amano dare il meglio di sé 😉

Bournemouth è stata per me una città sorprendente, che in 30 giorni non mi ha mai annoiata, ma mi ha accolta e divertita come poche città hanno saputo fare! Se state pensando a una vacanza-studio in Inghilterra o semplicemente a una meta diversa per le vostre vacanze, non perdetevi questa piccola cittadina sulla costa meridionale inglese! 

COME RAGGIUNGERE BOURNEMOUTH

Bournemouth è dotata di un proprio aeroporto, ma il modo più economico per raggiungerla è sicuramente l’aereo per Londra e da qui il bus della National Express. Se poi preferite trascorrere una giornata nella capitale inglese, è possibile prendere il treno dalla stazione di Waterloo che in meno di due ore vi condurrà alla stazione centrale di Bournemouth.