COSA VEDERE A DUBROVNIK, LA PERLA DELL’ADRIATICO

COSA VEDERE A DUBROVNIK, LA PERLA DELL’ADRIATICO

COSA VEDERE A DUBROVNIK, TRA STORIA E MARE

Dubrovnik è una delle città croate più visitate, grazie a un passato ricco di storia e ad una posizione strategica che la rende un porto d’attracco prediletto dalle navi da crociera. Varcare le alte mura che racchiudono Dubrovnik, significa addentrarsi nel glorioso passato della città, il cui centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO per la sua straordinaria bellezza, testimoniata dai palazzi storici, dalla chiese, ma anche dagli stessi caratteristici vicoli e dalle ripide scalinate che conducono in cima alla città. 

La via principale, lo Stradun, e i vicoletti adiacenti, sono stati realizzati con un lastricato di pietra calcarea che brilla proprio come le acque del mare quando vi si specchia il sole. A fare da contrasto, le opache facciate degli edifici decorati da verdi persiane. Lungo la via si susseguono tantissimi negozietti, ristoranti e bar (fate attenzione, qui potreste pagare anche solo un caffè €9… meglio spostarsi nelle viuzze interne), ma ovviamente anche tanti edifici storici dal tocco barocco, gotico, veneziano e romanico. Da non perdere, la Fontana di Onofrio, fontana monumentale a sedici facce risalente al 1438, il Palazzo Sponza, che ospita la sala del memoriale dedicata alla Guerra di indipendenza, la Torre dell’Orologio, la Chiesa di San Biagio, che custodisce la statua del santo patrono di Dubrovnik. Poco più in là, la bellissima Piazza della Loggia, nonché il cuore pulsante della città, dominata dalla Colonna di Orlando e dalla magnifica loggia che fa sognare ad occhi aperti tutti gli appassionati di architettura, e non solo!

Uscendo dalle mura che racchiudono il centro storico, si raggiunge Porto Gruž, l’accesso principale utilizzato da barche di pescatori e yacht per raggiungere la città via mare. Da qui partono tantissime escursioni per raggiungere alcune delle isole più vicine, come Lopud, o il parco nazionale di Mljet. 

Purtroppo il poco tempo a disposizione per visitare questa splendida città, conosciuta come la Perla dell’Adriatico, non mi ha mai permesso di conoscerla più a fondo. Certo, il centro storico è piuttosto piccolo e un paio d’ore sono sufficienti, ma Dubrovnik offre anche tantissime altre esperienze che meritano di essere vissute, come una visita alla vicina cittadina di Cavtat, un giro in funivia per ammirare la città dall’alto, un’escursione in tuk tuk per percorrere il ponte di Tudjman. Ma, soprattutto, da quanto posso ricordare dai miei viaggi fatti da bambina, la Croazia offre un mare meraviglioso!